le donne di banca etica

Donne e Finanza
da Urlo!

Un ciclo di podcast con la voce di Paola Maugeri per raccontare il protagonismo delle donne nell’economia, nella società e nella finanza etica

Per dare voce alle tante esperienze di finanza etica al femminile che in questi 22 anni hanno accompagnato la crescita di Banca Etica, abbiamo lanciato, in collaborazione con l’associazione Donne all’Ultimo Grido, “Donne e Finanza da Urlo” un progetto di storytelling che si articola in una raccolta di storie online e in un ciclo di podcast condotti da Paola Maugeri, giornalista e conduttrice appassionata di ambiente e stili di vita sostenibili.

 

continua a leggere

le donne in italia

L’Italia è notoriamente uno dei Paesi europei che ha ancora molta strada da compiere verso politiche che promuovano un’effettiva parità e inclusione delle donne:

48,5%

Tasso di occupazione femminile per contribuire alla rigenerazione del Paese, contro il 64,5% europeo.

 

L’Italia è inoltre agli ultimi posti per l’educazione finanziaria, soprattutto per le donne

È tempo di agire per una sempre più piena inclusione finanziaria al femminile anche attraverso i racconti di donne protagoniste dell’economia e della società che credono nella finanza etica.

“Sono entusiasta – ha detto Paola Maugeri. Dalla pubblicazione del primo podcast abbiamo ricevuto tantissimi apprezzamenti. Donne e finanza da urlo è uno di quei progetti che nasce come lavorativo, ma poi ti spinge a gettare il cuore oltre l’ostacolo. Questi podcast aiutano a prendere consapevolezza di come il problema non sia tanto il patriarcato in sé quanto il patriarcato in me, quanto noi donne ci auto-limitiamo. Mi sono commossa più volte registrando i podcast perché mi sono resa conto di quanto c’è ancora da fare e dire, usando parole che siano capaci di aprire finestre invece che costruire muri. Tutte possiamo ispirarci alle grandi donne che sono venute prima di noi e che raccontiamo nei podcast, pensando che stiamo anche aprendo la strada per chi verrà dopo di noi. È fondamentale che le donne non rinuncino all’indipendenza economica che ci permette l’indipendenza emotiva. Il denaro è energia: saperlo maneggiare ci permette di realizzare i nostri progetti. Finalmente anche io sono approdata a Banca Etica e ho spostato il mio conto: volevo farlo da anni! Auguro a Banca Etica, che adesso è anche la mia banca, di andare avanti con il sorriso, con una rivoluzione aperta e gentile. In Banca Etica ho trovato un grandissimo ascolto”.

leggi le storie

Base Theme
Accetta Rifiuta